andrea_brugora_M1

CHI SONO

Un ingegnere che viene dal liceo classico e poi ha scelto un PhD in Economia non può nascondere i propri interessi eclettici e articolati. Ho 29 anni e credo nell’uomo integrale, quello dell’umanesimo di Leonardo e Pico della Mirandola che si sforza di riuscire in tutti i campi del sapere e dell’attività umana. Per questo ho cercato di avere una formazione il più completa possibile, a mio giudizio indispensabile per competere in un mondo dove i percorsi professionali non sono più lineari e isolati ma si contaminano e sovrappongono.

Prima di arrivare alla Segreteria Tecnica del Ministro dell’Economia, sono passato dalla Bocconi per un MPhil in Economia e Finanza, ho lavorato come assistente di un Project Manager nell’ufficio newyorkese dellaSiemens, all’EXPO Universale 2005 in Giappone e ho realizzato la tesi al C2RMF, un laboratorio straordinario ospitato nel Louvre dove ho usato acceleratori di particelle per analisi non distruttive di bronzi di epoca romana. I miei studi li ho fatti con passione ed impegno al Politecnico di Milano.

Non posso rinunciare al buon cibo e sono geloso solo dei miei libri per cui ho un amore irrazionale. Credo che per leggere il mondo siano ugualmente indispensabili la scienza e l’arte, la ragione e la passione, e che l’altruismo sia il modo migliore di essere egoisti. Mi piace fare sport, e per 4 anni sono stato maestro di sci. Il mio motto è: “il mondo è tutto matematica e poesia”.

Sono innamorato del mondo: ho vissuto in Germania, a Parigi, a New York, imparando 5 lingue. La lingua che voglio parlare adesso è quella della buona amministrazione, della politica come servizio e dell’impegno per migliorare lo spazio della città in cui viviamo, concentrandomi sulle cose che conosco.

Sono Candidato al Consiglio del Municipio 1 (ex Zona 1) per la Lista Civica di Stefano Parisi, che ha convinto me e Francesco Migliarese a metterci in gioco per la sua personalità ed esperienza e per le proposte serie e concrete che ha per la nostra Milano.

Faccio orgogliosamente parte di questa squadra di giovani candidati che vogliono lavorare insieme per portare un vento nuovo in una politica non al passo con i tempi e le esigenze dei cittadini.

 

METODO

Costruire i progetti insieme ai cittadini, grazie ad un rapporto che inizia ora e che durererà per tutti i 5 anni di mandato. Non presento un programma chiuso: il mio progetto contiene delle proposte ed é aperto alle vostre.

 

CONTATTO DIRETTO PER LE VOSTRE PROPOSTE

Potete scrivermi per condividere le vostre proposte o i vostri dubbi; intendo essere un riferimento per le Vostre necessità per 5 anni al Consiglio del Municipio 1:

andrea.brugora@milano2021.com 

www.facebook.com/andreabrugora

 

PRINCIPI ALLA BASE DELLE MIE PROPOSTE

Il Municipio 1 é il cuore di Milano, che dobbiamo rendere vivo ed accessibile per cittadini e turisti. Per renderlo vivo serve dare più spazio alle persone, in particolare ai giovani con proposte legate all’innovazione, sia tecnologica che culturale. Per renderlo accessibile occorre risolvere i nodi della mobilità.

#giovani #cultura #mobilità

 

LE MIE PROPOSTE: IDEE SEMPLICI CHE POSSONO CAMBIARE LA CITTA’

 Giovani e Innovazione:

  • Aumentare gli spazi usati e gestiti da giovani: studenti, imprenditori, artisti
  • Valorizzare gli edifici scolastici come luoghi di aggregazione giovanile e culturale
  • Creare in centro un polo per i giovani, riferimento per chi vuole innovare
  • Ridurre distanza giovani-politica: consulta dei giovani milanesi
  • Istituire un coordinamento efficace delle associazioni giovanili di Milano

 

Mobilità:

  • Piazza Castello: spazio da ripensare per combinare viabilità e vivibilità della zona
  • Centro a misura di bici: piste ciclabili sicure, non interrotte e non esposte
  • Flusso del traffico: semafori intelligenti e onda verde
  • Riforma del carico/scarico contro doppia fila. Permessi speciali per i commercianti
  • Sosta veloce: primi 30 minuti gratuiti nelle strisce blu
  •     Sicurezza: sistemazione del pavé con metodi innovativi e rimozione delle rotaie del tram in disuso

 

Cultura e bellezza:

  • Valorizzare la cultura diffusa e le iniziative nei quartieri del centro
  • Valorizzare edifici e spazi pubblici: scuole, giardini e piazze
  • Promuovere i tesori milanesi non adeguatamente valorizzati (Ambrosiana, Brera, …)
  • Migliorare la comunicazione e il coordinamento delle iniziative culturali
  • Eliminare l’Expogate; riqualificare Piazza Cadorna
  • Introdurre la tecnologia e l’interattività nei musei civici e non
  • Promuovere forti riduzioni per gli studenti

Oltre alle mie proposte, potete guardare quelle della Lista Civica di Stefano Parisi per tutta Milano e per il Municipio 1 a questo link: http://www.listacivicaparisi.it/homepage/programma-2/

Spero che vorrete darmi la vostra fiducia!